Habemus datam!

Habemus datam!

Eccoci qui: habemus datam! Il 25 settembre prenderemo un traghetto da Ancona per Zara, Croazia, poi inizieremo a pedalare. Perché Zara? Perché lì abbiamo finito il nostro ultimo viaggio (iniziato a Venezia). Ci piace l’idea di continuarlo, come se avessimo lasciato un discorso in sospeso.

All’inizio saremmo voluti partire da Avignone, perché il viaggio in fondo inizia davvero dalla porta di casa, ma dobbiamo lasciare l’appartamento a fine agosto e io lavorerò in Puglia fino al 19 settembre. Partire con un traghetto dall’Italia alla Croazia ci è sembrata la soluzione migliore, anche per attraversare i Balcani approfittando di un tempo ancora mite.

E insomma… sta diventando realtà! Gli amici che abbiamo già salutato, le librerie vuote e gli scatoloni pieni impilati attorno a noi ci dicono la stessa cosa: si parte davvero! Tensioncina…

4 thoughts on “Habemus datam!

  1. prima pagina giornali italiani…due ciclisti americani in Tagikistan ko by ISIS….altro che tensioncina…🤔🤔🤔 ma più che il tifo nn si può fare

  2. Chissà quante emozioni e quanti pensieri x la testa… quando una data così speciale si avvicina è naturale il caos in casa e nel cuore… noi vi accompagnamo con la fiducia e l’incoscienza del pellegrino che prosegue il suo cammino certo che buona parte della ricompensa venga già dal viaggio in sé stesso…
    Vi vogliamo tanto bene…

  3. semplicemente BUON VIAGGIO….buona itineranza …buona strada

    portate con voi il desiderio nascosto di ognuno di noi..quello che per paura nn mostriamo neanche a noi stessi…il desiderio di incontrare,di conoscere,di ascoltare…di camminare x le strade del mondo sentendosi noi cittadini del mondo esattamente come tutti i volti che incontriamo e le storie con cui ci confrontiamo gg dopo gg

    e GRAZIE x ogni istante condivido …per la pazienza e l’enorme capacità di adattamento

    vi vogliamo bene

    ARRIVEDERCI….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *